Golden Circle e Kerlingarfjöll in Islanda – tour privato

L'Islanda che ti aspetta

Scopri il tour

Nel nostro tour giornaliero verso il Golden Circle e Kerlingarfjöll, esploreremo due dei luoghi più iconici e affascinanti dell’Islanda. Inizieremo il nostro viaggio nel suggestivo Parco Nazionale di Þingvellir, un sito ricco di storia e geologia, dove è possibile osservare da vicino l’incontro delle placche tettoniche nordamericane ed eurasiatiche. Da qui, ci sposteremo verso l’area geotermica di Geysir, nota per i suoi geyser spettacolari e le sorgenti termali che creano un paesaggio unico.

Successivamente, avremo il privilegio di visitare Gullfoss, una delle cascate più maestose dell’Islanda, dove le acque scroscianti si tuffano in una gola profonda creando uno spettacolo naturale affascinante. Dopo aver ammirato queste meraviglie naturali del Golden Circle, ci dirigeremo verso le suggestive montagne di Kerlingarfjöll, famose per le loro caratteristiche geotermiche uniche. Qui, avremo l’opportunità di esplorare sorgenti termali, pozze di fango bollente e fumarole che emergono da un paesaggio vulcanico suggestivo e selvaggio.

Il tour si concluderà con il ritorno a Reykjavík, dopo una giornata immersi nella bellezza naturale e nei fenomeni geotermici che caratterizzano l’Islanda. Un’esperienza autentica e indimenticabile che ci condurrà attraverso paesaggi mozzafiato e luoghi di grande importanza storica e geologica.

Tagline

FAQ

Vestirsi adeguatamente per un viaggio in Islanda significa prepararsi a un clima variabile, che può passare rapidamente da soleggiato a ventoso e piovoso, anche nell’arco di una singola giornata. L’ideale è vestirsi a strati, con uno strato base traspirante, uno strato intermedio adatto all’isolamento termico (pile o maglioni di lana) e uno strato esterno come un capospalla tecnico e antivento. Visita il nostro blog per consultare l’articolo dedicato.

Non c’è una stagione ideale per visitare l’Islanda, la risposta giusta è tutto l’anno. In estate il clima diventa piacevolmente mite e le giornate si allungano notevolmente, offrendo più tempo per le visite. Tuttavia, per chi desidera godere delle meraviglie del sud islandese, i mesi di maggio e settembre rappresentano altrettante eccellenti opportunità, con condizioni climatiche ancora favorevoli e minor affollamento.
Per coloro che invece aspirano a esperire l’incanto dell’aurora boreale in Islanda e vivere l’atmosfera unica di giornate dominate dalla penombra, è consigliabile pianificare il viaggio tra ottobre e aprile, quando la notte islandese si dipinge di colori magici.

Sorprendentemente le temperature in Islanda sono più miti di quello che un viaggiatore possa pensare. La temperatura media varia tra i 10°C e i 15°C durante l’anno, rendendo il clima islandese sorprendentemente accogliente. Tuttavia, è il vento freddo a rappresentare la vera sfida climatica dell’Isola, conferendole il suo caratteristico tocco selvaggio. Se stai pianificando il tuo viaggio e vuoi più tempo a disposizione, i mesi estivi si confermano come il momento ideale per visitare l’Islanda: minori precipitazioni e maggiori possibilità di godere del sole di mezzanotte in Islanda elevano l’esperienza di viaggio, regalandoti panorami indimenticabili sotto una luce unica.

Per entrare in Islanda non è necessario il visto turistico. Dall’Unione Europea e in particolare dall’Italia basta la carta d’identità, in alternativa è ovviamente sempre possibile utilizzare il passaporto.

L’islandese, lingua ufficiale del paese, deriva in realtà da antichi dialetti norvegesi, portati sull’isola dai coloni provenienti dalla Norvegia occidentale. Oggi, circa 320.000 persone parlano islandese, una lingua ricca di storia e tradizione. Nonostante ciò, non c’è motivo di preoccuparsi per le barriere linguistiche: le nostre guide esperte sono fluenti sia in inglese che in italiano.

Durante i mesi invernali, l’Islanda si trasforma in un regno incantato di ghiaccio e neve, rendendo i ramponcini un accessorio indispensabile per chi desidera esplorarne le meraviglie senza scivolare o cadere. In estate sono necessari solo se deciderai di acquistare un nostro tour su un ghiacciaio, ma possiamo fornirteli noi, quindi non sarà necessario portarli in valigia.

La valuta ufficiale dell’Islanda è la Corona islandese (ISK). Nei punti di interesse turistico e a Reykjavík, l’euro può essere accettato, ma per chi preferisce pagare in contanti, è conveniente cambiare in corone islandesi, dato che l’euro ha un valore superiore e la corona tende a fluttuare significativamente nel mercato.

Circolo D'Oro e Kerlingarfjöll in Islanda

Tappe imprescindibili per ogni tour in Islanda che si rispetti. Vivi la tua vacanza in Islanda con Iceland Adventures Tours: ti daremo supporto in ogni fase del tuo viaggio, anche ora nella fase decisionale.

CONTATTACI